La nuova narrazione

  ...nella nostra cultura secolarizzata, non si possono usare parole come spirito o amore, che nel mondo accademico non sono di bon ton. E quando non entrano nel linguaggio aspetti molto importanti per la vita, questa finisce col restringersi e il linguaggio si fa elemento repressivo. Claudio Naranjo, La rivoluzione che stavamo aspettando

Annunci

La rivoluzione dell’energia pulita e abbondante

  La crisi del mondo attuale non è solo una crisi di dati economici ma come diceva il filosofo indiano Jiddu Krishamurti, è una crisi di coscienza. Le vecchie regole, le vecchie tradizioni stanno crollando e quello che sta emergendo è una nuova visione del mondo, che passa anche per l'uso di fonti energetiche che [...]

Greenwashing o marketing umano: raccontare ecoballe o investire in innovazione

Nell’era della comunicazione qualsiasi azienda con un buon ufficio marketing può raccontare al mondo di quanto sia virtuosa nei confronti dell’ambiente. La parola “naturale” o riferimenti a pratiche vagamente sostenibili sono infatti mezzi efficaci per attrarre quegli individui che cominciano ad acquisire maggiore consapevolezza rispetto ai problemi ecologici. Ora però è entrato in vigore un [...]

Il lavoro ai tempi della rivoluzione digitale

La rete disconnette, ci isola e ci aliena? Forse, ma il punto è un altro: guardare alle opportunità e non ai problemi. L'associazione Pordenone Linux User Group attraverso la sua iniziativa #Pninnova ci ha provato giovedì 24 aprile con una conferenza in cui il web è stato indagato come motore che spinge agli incontri fisici, [...]

Buddha, il calcolatore e la comunicazione

« Il Buddha, il Divino, dimora nel circuito di un calcolatore o negli ingranaggi del cambio di una moto con lo stesso agio che in cima a una montagna o nei petali di un fiore » Robert M. Pirsig, Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta Camminavo per il centro di Pordenone, dove abito, con il mio [...]