Maschere che cadono

 

Il suono del mare e quello del vento, di un porto dove le maschere cadono a terra e ci sono solo uomini e donne, gatti che saltano tra una dimensione e l’altra, gabbiani che volano verso nuove terre.
Non ho paura se non quella di perdermi nelle cose che conosco, non ho timore se non di quello che mi è già stato detto. Qui, di fronte al mare, si scorge solo il cielo, infinito. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...