Soleil d’Occident

E navi in fiamme

mare di sangue

che urli

lungo le coste d’Occidente,

e l’opulenza

l’abbondanza,

di spezie e profumi,

amori furtivi e salmi,

i canti mi prendono per mano

e i tamburi e strumenti a corde

aprono varchi nel mio cuore in prigione.

Ogni cosa si ferma

e una melodia di selvaggio amore

mi accarezza e mi mostra la chiave

verso est

I versi nascono da un recesso dell’animo a cui accedo grazie a questi suoni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...