Amore

AntonioCanova_PsycheRevivedByCupidsKiss

C’era un giovane in Siria che amava una donna. Lei aveva percorso molti sentieri, aveva compreso molto, era diventata un maestro agli occhi di molti.

“Come posso essere degno di te?” le chiese il giovane. Lei sorrise e disse che avrebbe potuto andare in un monastero nel deserto e imparare dai monaci le vie che portano all’Altissimo. Il giovane lasciò la famiglia e il suo villaggio, con ardore si inoltrò nelle montagne e raggiunse il monastero più idoneo. Apprese il silenzio, il suo respiro, la musica, lo sforzo che nasce dal pronunciare i 99 nomi di Dio, la privazione del digiuno, la solitudine di una cella il cui unico spiraglio era una grata che dava nel deseerto solitario. Dopo un anno il giovane tornò dalla sua amata e bussò forte alla sua porta.

“Chi è?” disse una voce femminile che egli ardiva di sentire da troppo tempo.

“Sono io!” esclamò il giovane con l’ardore della sua passione.

“Ritorna tra un anno” Disse gentilmente la voce femminile dietro la porta.

Il giovane, in silenzio, tornò al monastero e continuò ad apprendere: il silenzio, la meditazione, la danza, la cucina, il tessuto e le invocazioni.

Passò un anno e il giovane lasciò il monastero, percorse i valichi dei monti e bussò alla porta della donna che egli amava.

“Chi sei?”

“Sono te”.

Ella aprì la sua porta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...